Scadenza concessioni cimiteriali: 30 novembre 2017

Concessioni cimiteriali: scadenze 2017

È iniziata la verifica delle scadenze delle concessioni cimiteriali dei cimiteri del Comune di Varano de’ Melegari.

Gli elenchi, affissi all’ingresso dei cimiteri e in prossimità delle sepolture in scadenza o già scadute sono consultabili anche in allegato a questa pagina.

COSA FARE

I parenti dei defunti incusi in tali elenchi, possono chiedere:

- il rinnovo delle concessioni alle tariffe vigenti;
 

oppure:
- l’estumulazione dei resti mortali allo scopo di:

  • raccoglierli in una cassetta ossario e traslarli in una celletta da acquistare, in un altro manufatto già in concessione, o nell’ossario comune;
  • provvedere alla loro cremazione e alla traslazione in un altro manufatto già in concessione, ovvero chiedere la consegna dell’urna cineraria per l’affidamento o la dispersione delle ceneri;
  • traslarli in un altro manufatto già esistente o fuori del comune;
  • provvedere, in caso di salma indecomposta, alla inumazione a terra per almeno cinque anni.
     

Le sopraindicate operazioni sono soggette alle autorizzazioni di Polizia Mortuaria e assoggettate alle relative tariffe a carico dei concessionari.
Sono a carico dei concessionari e/o degli aventi titolo anche gli eventuali interventi necessari per porre in condizione di immediata assegnabilità a terzi i manufatti in questione.

 

CHI CONTATTARE

I concessionari e/o i loro eredi aventi titolo dovranno mettersi in contatto con il servizio di Polizia Mortuaria – Servizi Demografici.
Responsabile del Procedimento: Turni Valeria.
Tel. 0525550501;
E-mail: anagr@comune.varano-demelegari.pr.
Pec: protocollo@postacert.comune.varano-demelegari.pr.it.

 

TEMPI E MODI

Alla data del 30 novembre 2017, in assenza di una espressa volontà al rinnovo o in mancanza di una richiesta di estumulazione, le postazioni torneranno nella disponibilità dell’Amministrazione Comunale e i resti mortali verranno raccolti e conservati nell’ossario comune.

Le operazioni di estumulazione saranno eseguite in date da definire, per le quali verrà dato successivo avviso, e verranno effettuate anche in assenza di parenti o congiunti.