Covid-19: consegna di farmaci e dispositivi medici a domicilio

19 Marzo 2020

La Regione Emilia Romagna ha attivato una serie di misure urgenti che riducono la necessità di spostarsi dal proprio domicilio per ritirare i farmaci e i dispositivi medici o per visite ambulatoriali non urgenti:

•  è stata attivata la ricetta dematerializzata anche per molti farmaci per i quali era prevista la ricetta rossa cartacea (farmaci “in distribuzione per conto”) prescritti da medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. È stato inoltre confermato che non è necessario ritirare presso gli ambulatori medici il “promemoria” cartaceo della prescrizione: con la sola trasmissione del Numero Ricetta Elettronica (NRE) e il codice fiscale, i pazienti possono ritirare i farmaci anche se non hanno attivato il FSE;

•  è stato deciso di prorogare di 3 mesi la validità dei Piani Terapeutici per farmaci e di 6 mesi dei Piani Terapeutici per dispositivi medici senza necessità di visita specialistica per il rinnovo, salvo che per pazienti per i quali si ritenga necessaria una rivalutazione delle terapie in corso.

Ai pazienti affetti da patologie che richiedono controlli ricorrenti e ai pazienti fragili (anziani, con più patologie, …) che hanno difficoltà a ritirare la terapia presso i punti di distribuzione aziendali o presso le Farmacie convenzionate, o sono impossibilitati a uscire di casa, su richiesta, deve essere messa a disposizione una modalità di consegna della terapia a domicilio.

I volontari della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con Federfarma e Assofarm hanno messo a disposizione un servizio di consegna farmaci al domicilio per i cittadini di età ≥ 65 anni, i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°), le persone non autosufficienti o sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultate positive al virus COVID 19, in possesso di prescrizione medica, attraverso il numero verde 800.065.510, attivo h24 tutti i giorni della settimana.

Si raccomanda in ogni caso che, in occasione della consegna al domicilio dei farmaci, siano adottate le misure igienico-sanitarie di prevenzione per il contenimento del contagio da coronavirus indicate dal datore di lavoro del vettore.

Si informa inoltre che la Farmacia presente sul territorio comunale ha già attivato il servizio di consegna a domicilio dei farmaci mediante richiesta telefonica.

 

Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2020, 10:43